Trucchi per essere in forma

Medicina Estetica: Dimagrire Nei Punti Giusti attraverso trattamenti come la mesoterapia, la cavitazione, etc…

In Francia, due anni or sono a seguito di un decreto con effetto immediato, il ministero della Salute blocca i trattamenti per il dimagrimento localizzato, in quanto sembrerebbero rappresentare un pericolo grave per la salute umana o quantomeno sono sospettati di esserlo. Nel nostro paese, invece, ogni anno vengono effettuati circa 100 mila trattamenti di lipolisi, come quelli vietati in Francia, per l’eliminazione del grasso localizzato. Questi trattamenti sono molto richiesti, anche dalle ragazze più giovani, e il settore fa registrare un business di oltre 10 milioni di euro per le sole pratiche di medicina estetica in questione, alle quali va sommato il mercato legato alla commercializzazione delle strumentazioni necessarie.

L’ausilio di moderne tecniche all’avanguardia consente di effettuare trattamenti estetici localizzati su addome, fianchi, girovita, glutei e cosce, restituendo tono e compattezza a tutte le zone del corpo interessate; ci permettono dunque di aiutare uomini e donne di ogni età. Il consiglio, in generale, resta sempre quello di rivolgersi solo ed esclusivamente agli specialisti ed ai centri qualificati.

Ovviamente la premessa iniziale è doverosa, sicché l’impiego dei molteplici sistemi  finalizzati ad agevolare il dimagrimento localizzato non prescindono assolutamente da una salutare ed adeguata alimentazione e/o da una regolare e costante attività fisica…

Mesoterapia per la cellulite 

La mesoterapia è una procedura di medicina estetica indicata, più che per dimagrire velocemente in alcune zone, per il trattamento della:

  • cellulite
  • insufficienza veno-linfatica
  • adiposità distrettuali

Lo scopo di questa terapia è favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare tonicità ed elasticità della cute. Consiste nell’iniezione intradermica distrettuale di un insieme di farmaci in piccole dosi attraverso aghi sottili del calibro di circa 4 mm. I farmacda utilizzare, che variano a secondo del tipo di patologia che si desidera trattare, sono revitallizzanti cutanei, capillaro-protettivi, antinfiammatori, antiedemigeni, ecc. Tali sostanze vengono diluite in soluzione fisiologica con piccole quantità di anestetici, e vengono iniettate a livello dermico superficiale e non ai livelli più profondi.

Prima di un ciclo di Mesoterapia viene sempre effettuato un test cutaneo di sensibilità alle sostanze utilizzate. Non occorre praticare anestesia in quanto la mesoterapia è indolore perché ai farmaci iniettati vengono aggiunte piccole quantità di anestetici. Solitamente un ciclo di mesoterapia comprende da 8 a 15 sedute con frequenza settimanale, e successivamente da una di mantenimento mensile per stabilizzare i risultati ottenuti. Non vi sono particolari controindicazioni, al di fuori di gravidanza ed allattamento. Nella zona trattata comparirà un pomfo, ovvero un gonfiore localizzato di pochi mm, che tenderà a riassorbirsi in 2 giorni.

Pressoterapia 

La pressoterapia è un efficace trattamento di compressione, che aiuta a ripristinare la funzionalità circolatoria venosa e linfatica, riducendo il gonfiore, la tensione muscolare, lo stress e il dolore. Questa tecnica può infatti divenire una risposta ai principali inestetismi del corpo, in particolare di addome, gambe e fianchi.

Il trattamento si basa sull’uso di applicatori speciali a forma anatomica (gambe, stivali, brevi gambe,braccia, strisce addominali) che vengono fatte indossare al paziente a seconda degli arti da trattare. Il ciclo inizia riempiendo le sacche in sequenza, dalla prima più periferica fino ad arrivare alle zone superiori. Una volta gonfiati tutti gli applicatori il trattamento finisce svuotandole tutte allo stesso tempo e così via per tutta la durata dell’applicazione.

I cicli si succedono secondo il tempo prestabilito.La terapia e la durata sono fissate in base alla patologia e agli obiettivi che il paziente intende raggiungere. Per ottenere dei buoni risultati si consiglia di sottoporsi a trattamenti settimanali regolari di circa 20/30 min.Al fine di ottimizzare i benefici, l’applicazione può essere accompagnata da impacchi di alghe marine o oli essenziali.

Prima di intraprendere qualsiasi trattamento, si consiglia sempre di consultare il proprio medico curante, per verificare il proprio stato di salute. Questo trattamento è consigliata nei seguenti casi: fasi iniziali di cattiva circolazione, insufficienza venosa, linfodrenaggio, fornire alle gambe leggerezza e sollievo, cellulite, rottura di capillari, scarso tono della pelle, edema linfatico, sciatica, vene varicose. La pressoterapia è invece sconsigliata in caso di: trombosi venosa profonda, infezione della gamba, insufficienza cardiaca, tromboflebiti, insufficienza arteriosa periferica grave dermatite.

Cavitazione 

La cavitazione estetica è  uno degli ultimi trattamenti estetici in gradi di eliminare il grasso localizzato e la cellulite.

La cavitazione si basa sull’ utilizzo degli ultrasuoni che riescono a sciogliere le cellule adipose senza la necessità di interventi chirurgici. Vengono impiegati ultrasuoni a bassa frequenza che sciolgono il grasso corporeo, questo a sua volta si trasforma in liquido e viene eliminato attraverso la diuresi. Nel dettaglio la cavitazione consiste nel diffondere onde ultrasuoni sulle parti del corpo interessate in modo da creare onde di compressione e decompressione, in quest’ultima fase la pressione produce delle bolle all’interno del grasso queste si espandono fino alla fase della compressione durante la quale implodono. In pratica il calore generato dal processo di implosione rompe le cellule di grasso che vengono liberate nel sistema linfatico e smaltite, come già detto, con la diuresi.

Questo trattamento è ideale anche per la cellulite, sia quella fibrosa che quella edematosa.

Intralipoterapia 

Questa metodica si avvale dell’utilizzo di particolari sostanze  in grado di sciogliere il grasso con cui vengono in contatto e permette, non solo di ridurre il volume delle adiposità localizzate, ma di risultare efficace nel trattamento della cellulite, della ritenzione idrica e della insufficienza venolinfatica.

In questo modo è possibile dimagrire i fianchi velocemente od altre aree desiderate, eliminare la pancia e snellire le cosce. Le sostanze  vengono iniettate a livello sottocutaneo senza rischi vascolari e danni per la cute, senza cicatrici né avvallamenti. I principi attivi vengono iniettati con sottilissimi aghi nelle aree di accumulo adiposo determinano una riduzione di volume degli adipociti (le cellule del tessuto grasso) con conseguente progressiva eliminazione dell’adiposità localizzata, un miglioramento del microcircolo vascolare con riduzione della componente acquosa extracellulare, ed un incremento della vitalità cellulare dermo-epidermica con aumento dell’elasticità cutanea. La metodica prevede delle semplici iniezionidirettamente nel tessuto sottocutaneo, che stimolano la fuoriuscita del grasso dalle cellule adipose e il suo smaltimento, dall’interno, per vie naturali, riuscendo così ad eliminare la pancia e affinando così il profilo delle braccia, dei glutei e per snellire le cosce.

Per l’eliminazione di una adiposità localizzata addominale o di una coulotte de cheval di media entità sono solitamente necessarie quattro-cinque sedute, una ogni 3-5 settimane.

Il trattamento, che non ha nulla di chirurgico, non occorre alcun ricovero o degenza. Si effettua in un comune ambulatorio; immediatamente dopo il paziente è in grado di riprendere qualsiasi attività, comprese le attività sportive o l’esposizione al sole. Non è necessario l’uso di guaine, ma l’utilizzo di calze elastiche a compressione graduata risulta sinergico all’azione dei principi attivi. Solitamente non si formano ecchimosi. Gli unici effetti post-trattamento consistono in un modesto fastidio locale, gonfiore, sensazione di leggero bruciore e comparsa talvolta di qualche piccola ecchimosi nell’area sottoposta a trattamento.

Velasmooth 

Combinazione di Radiofrequenza Luce a Infrarossi e Massaggio meccanico, riesce a trattare il tessuto adiposo più profondo e la cellulite localizzata.

In nessun caso, comunque, i trattamenti estetici possono essere considerati sostitutivi di corrette strategie dietetiche ed esercizio fisico e/o indurre  una perdita di peso permanente. Semplicemente essi aiutano a modificare il profilo corporeo ed a ridefinirne la silhouette. Ricorda, molto spesso non è la magrezza a regalare soddisfazione a donne e uomini… 

A volte un corpo sodo e tonico, anche se un pò rotondo,ci fa sentire veramente in forma…

Tags
Mostra di più...

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close