A TAVOLAAdulti a tavolaRicetteRicette Fit

Plumcake con carote e gocce di cioccolato: dolce leggero, senza burro

Cari Amici, oggi vi presento una ricetta davvero libidinosa: Plumcake con gocce di cioccolato. 

Questo dolce leggero, come una nuvola, ma gustoso al tempo stesso è sicuramente sinonimo di felicità; ad ogni morso lo apprezzerete sempre di più. Vi aggiungo che è povero in grassi e senza burro.E’ un dolce ideale da consumare a colazione oppure come merendina per i nostri bambini, in quanto soffice, goloso e irresistibile con tutte quelle gocce di cioccolato.Sono certa che diverrà il vostro plumcake light preferito e che non riuscirete più a farne a meno. Provare per credere!

INGREDIENTI

  • 170 g yogurt greco bianco magro a vaniglia o yogurt bianco magro a vaniglia o yogurt di soia 
  • 1 bustina lievito per dolci 
  • 200 g farina 0
  • 200 g carote grattugiate o tritate
  • 100 g zucchero di canna integrale
  • 80 g gocce di cioccolato fondente
  • 40 g acqua se necessario
  • 1 Uovo

PREPARAZIONE

  1. Infarinare le gocce di cioccolato e riporle in freezer per circa 30 minuti. Preriscaldare il forno a 180°.
  2. Lavorare l’uovo con lo zucchero fino a renderlo chiaro e spumoso. Aggiungere lo yogurt e continuare a lavorare fino ad incorporare per bene il tutto.
  3. Setacciare la farina assieme al lievito ed aggiungerli al composto, insieme alle carote. Lavorare con la frusta per amalgamare. Se notate l’impasto troppo “duro” aggiungere dell’acqua ed amalgamare.
  4. Recuperare le gocce di cioccolato ed aggiungerne metà al composto amalgamando il tutto con una spatola. 
  5. Foderare con della carta forno uno stampo per plumcake e versare il composto. Aggiungere poi l’altra metà di gocce in superficie. Infornare a 180° per 40/45 minuti. Fare la prova dello stecchino prima di sfornare.

NOTE

Vi invito a conservare il plumcake sotto una campana di vetro per dolci, resterà così più morbido fino a 2 giorni. Potete riscaldare la vostra fetta al microonde per qualche secondo, prima del consumo.

Tags
Mostra di più...

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close